RIBES NIGRUM ED ALLERGIE

13/05/2016 17:51:46
  • Integratori
IN

Il suo nome deriva dall'arabo ribas, un rabarbaro del Libano che avrebbe lo stesso sapore e stesse proprietà. Appartiene alla famiglia  delle Sassifragacee. La specie che si utilizza oggi, benché sia allo stato selvatico, risulta essere addomesticata, essendo frutto di selezioni attuate dall’uomo. E ‘originario dei monti dell’Eurasia e cresce spontaneamente nel nord e centro Europa e nell’Asia settentrionale. Le bacche di questa pianta sono la base del liquore francese Creme de cassis in cui cassis è la traduzione del nome di questo frutto. Le parti che compongono la pianta e che vengono utilizzate per ricavarne rimedi sono varie e si hanno perciò diverse attività terapeutiche, abbiamo le foglie, grandi con 3/5 lobi e margine dentato, ricche nella parte inferiore di ghiandole da cui emana un odore caratteristico, i fiori di colore verde-bianco che sbocciano in primavera, ed i frutti che sono delle bacche nere ricche di semi che compaiono a fine agosto inizio settembre Visto che si possono confondere tra loro, ma soprattutto visto che hanno azioni differenti, cercherò di spiegare in maniera semplice la differenza tra le preparazioni fitoterapiche che generalmente vengono utilizzate. -Il macerato glicerico ( MG ) è ricavato prevalentemente dalle gemme della pianta, consiste in una miscela di acqua alcol e glicerina, agisce come stimolante delle ghiandole surrenali nella produzione di cortisolo che è un cortisone endogeno che aiuta l'organismo a reagire alle infiammazioni e le sue caratteristiche lo rendono dunque un antistaminico naturale che aiuta in modo particolare ad alleviare i sintomi delle allergie respiratorie inibendo temporaneamente l'azione del sistema immunitario che scatena le allergie, in definitiva risulta essere particolarmente efficace nelle allergie ai pollini, senza dare luogo ad effetti collaterali quali la sonnolenza tipico effetto indesiderato dei farmaci antistaminici e senza compromettere la funzionalità surrenalica. Se non fosse gradita la presenza di alcol si potrebbe assumere l’olio in capsule che svolge un’azione antiinfiammatoria ed immunostimolante. E’ indicato inoltre in tutti i tipi di infiammazione, nelle sinusiti recidivanti, nell’influenza nelle orticarie, in caso di riniti allergiche e croniche, di faringiti dermatiti e congiuntivite Ricapitolando ha dunque proprietà antistaminiche antiinfiammatorie ed antiallergiche proprio come le proprietà del cortisone, ed infatti la pianta viene generalmente definita “cortison-like”, risulta efficace dunque in tutte quelle situazioni in cui sia presente uno stato infiammatorio. Avendo un’azione più lenta dei farmaci sarebbe utile iniziare ad assumere il macerato glicerico almeno un mese prima del periodo in cui generalmente si presenta l’allergia, ed essere assolutamente costanti nell’assunzione Per le persone che lo assumono a causa di problemi allergici, sarebbe opportuno ricordare di cercare di evitare o quantomeno di ridurre i prodotti che contengono istamina come pomodori, crauti, spinaci, conserve ketchup e salsa di soia, pesce in scatola, pesce affumicato, crostacei e frutti di mare, insaccati, formaggi fermentati e stagionati, alcolici, vino, birra, lievito, o quelli istamino-liberatori come Cioccolato, fragola, banana, ananas, papaya, agrumi, kiwi, lampone, pera, avocado, molluschi e crostacei, noci, nocciole, mandorle e anacardi, albume d’uovo, carne di maiale, caffè. - La tintura madre (TM) è generalmente ottenuta dalle foglie i cui componenti sono principalmente triterpeni e polifenoli che hanno proprietà
 depurative e vengono utilizzate per favorire l’eliminazione dell’acido urico o per ridurre i livelli di colesterolo nel sangue e drenare l’organismo. In caso la tintura madre si ottenga dai frutti o si assuma il succo o l’infuso si avrà un buon integratore di vitamina C, di acido citrico, malico e di flavonidi ed antociani che svolgeranno un’azione vaso protettrice astringente, rinfrescante e protettrice della retina. Riferendoci al dosaggio molti testi consigliano per il Macerato glicerico 50 gocce al risveglio ed altre 50 a metà pomeriggio ricordandoci di diluirle in un po’ d’acqua e tenerle in bocca per un minuto prima di essere deglutite. Riferendoci invece alla tintura madre delle foglie, consigliano 30 gocce per 2 volte al giorno lontano dai pasti, per ottenere un effetto drenante e disintossicante Riferendoci al succo delle bacche, n basta un cucchiaio in un po’ d’acqua al mattino a digiuno, per diminuire la fragilità capillare Questo rimedio può essere utile anche nelle allergie degli animali domestici, naturalmente una volta trovato ed eliminato l’allergene che causa la sintomatologia si può somministrare sotto forma di perle o sciolto nell’acqua, valutando la dose a seconda del peso dell’animale e dopo aver consultato il proprio veterinario. Il Ribes nero può causare un aumento di pressione ed è perciò controindicato per chi soffre di ipertensione arteriosa. Si consiglia di consultare sempre un medico prima di assumerlo perché può interagire con altri farmaci, come anticoagulanti e psicofarmaci, e causare reazioni allergiche in soggetti predisposti. In caso di gravidanza e allattamento se ne sconsiglia l'uso.


Resta informato!

Mai lottare contro, sempre agire per… Suggerire lo stile di vita più consono alla singola persona, a partire da un regime alimentare più sano ed equilibrato. Aiutare le persone a cambiare le abitudini sbagliate, portandole a impegnarsi per la salvaguardia del proprio benessere. Aiutare le persone a vivere meglio, alleviando i carichi fisici ed emotivi che si accumulano nella società contemporanea, sempre meno a misura d’uomo. Prendersi la responsabilità della propria salute.
Ci tengo a precisare che non sono un medico e non mi occupo di curare le malattie.