Le zucchine

28/01/2016 09:26:11
  • Cibi e spezie
IN

La loro provenienza &#232; l&rsquo;America Latina e la diffusione in Europa risale al millecinquecento. Le zucchine appartenenti alla famiglia delle cucurbitacee che comprendono anche le zucche il cetriolo l&rsquo;anguria ed il melone, sono ortaggi la cui raccolta &#232; generalmente in primavera ed estate. Il mio consiglio naturalmente &#232; di consumarle seguendo la loro stagionalit&#224; perch&#233; essendo facilmente coltivabili anche in serra le si possono trovare tutto l&rsquo;anno. Ipocaloriche e facilmente digeribili possono essere consigliate in tutti i tipi di diete e generalmente sono tra i primi ortaggi ad essere utilizzati per lo svezzamento dei neonati. Sono ricche di acqua potassio, vitamina C e vitamina E ed aiutano grazie al loro contenuto di fibra la motilit&#224; intestinale. Il potassio nello specifico entra in gioco in moltissime attivit&#224; fisiologiche, tra le quali quella di aiutare a regolare l&rsquo;equilibrio idrico dell&rsquo;organismo, ossia la distribuzione dei fluidi all&rsquo;interno ed all&rsquo;esterno delle cellule. Avendo un sapore neutro sono molto versatili e si accompagnano come contorno ad una notevole variet&#224; di portate. I suoi fiori detti anche fiori di zucca, possono essere maschili se dotati di un peduncolo lungo e sottile o femminili qualora crescano direttamente all&rsquo;estremit&#224; della zucchine. I migliori da utilizzare in cucina sono quelli maschili. Per conservarli al meglio i fiori femminili conviene non staccarli dal frutto e riporli in frigo mentre per i maschili si possono trattare come dei fiori, immergendo in acqua i loro peduncoli. Solitamente le zucchine le consumo saltate in padella e condite a crudo con semplice olio E.V.O, ma oggi voglio consigliarvi una ricetta che ho preparato per diversi pranzi ed ha ricevuto molti apprezzamenti. Premetto che &#232; un piatto decisamente piemontese e per persone che non hanno problemi a digerire aglio e cipolla. Prendo due cipolle gialle abbastanza grandi con la buccia le dispongo su una teglia foderata con carta forno e le faccio cuocere a 180&deg;C per 30 minuti, nel frattempo faccio bollire in acqua precedentemente salata 3 zucchine di media grandezza per circa una decina di minuti o comunque sino a che queste diventino tenere, le scolo le lascio raffreddare e le metto in una ciotola in cui aggiungo uno spicchio e mezzo di aglio privato dell&rsquo;anima, un pizzico di sale rosa dell&rsquo;Himalaya una manciata di nocciole una manciata di noci ed una manciata di noci Macadamia, aggiungo un filo di olio E.V.O ed aziono il Mixer. Il composto non dovr&#224; essere perfettamente omogeneo perch&#233; il croccante della frutta secca &#232; molto piacevole in bocca. Una volta cotte le cipolle, le taglio a met&#224; e divido gli strati concentrici ponendoli come delle barchette nella teglia, li riempio con la crema di zucchine e spolvero con una manciata di erba cipollina, inforno a 180 &deg;C per altri 5 minuti e servo. Per velocizzare i tempi si possono tranquillamente acquistare le cipolle gi&#224; cotte al forno e pronte per essere tagliate e farcite. Se a questo punto il vostro pensiero &#232; l&rsquo;alito vi consiglio di guardare questo link In modo da avere alcuni validi suggerimenti naturali per cercare di arginare questo piccolo inconveniente.<br />


Resta informato!

Mai lottare contro, sempre agire per… Suggerire lo stile di vita più consono alla singola persona, a partire da un regime alimentare più sano ed equilibrato. Aiutare le persone a cambiare le abitudini sbagliate, portandole a impegnarsi per la salvaguardia del proprio benessere. Aiutare le persone a vivere meglio, alleviando i carichi fisici ed emotivi che si accumulano nella società contemporanea, sempre meno a misura d’uomo. Prendersi la responsabilità della propria salute.
Ci tengo a precisare che non sono un medico e non mi occupo di curare le malattie.